Giornata diapositive alla scoperta di Lochness

Mesi e mesi fa, i miei genitori sono venuti a trovarmi. Sono andati in giro per Edimburgo, alla scoperta delle meraviglie che questa città ha da offrire (meraviglie che personalmente non conosco perchè non l’ho mai visitata da turista, quindi i miei genitori ne sapevano più di me).

E poi sono venuti fuori con questa idea pazza di prendere la macchina e andare a vedere il lago di Lochness. Non che io non sia affascianata da Nessie (che ESISTE, capito? Come Babbo Natale, il Coniglio Pasquale, il Conte Dracula, Topolino e Paparino) ma ecco, farci tutta la Scozia in un giorno mi sembrava una faticaccia. Ma tanto mica dovevo guidare io. Quindi siamo partiti.

img_1368

Questa è la foto che ritrae la nostra partenza: peluche di Scrat in primo piano (perché è più importante) e il Forth Road Bridge sullo sfondo (perché ovviamente è meno importante dello scoiattolo dell’Era Glaciale).

picmonkey-collage

La prima tappa è stata Inverness, una città nel nord nord nord della Scozia. Che poi, ogni volta che penso a Inverness mi viene in mente Inverno e Neve, cosa del tutto fuori luogo dato che l’unica volta che ci sono stata era quasi estate e splendeva il sole (che poi facessero 5 gradi questo è un altro discorso).

Anyway, a parte un centro commerciale di discrete dimensioni e il fiume, non è che ci fosse molto da vedere. E poi eravamo in ritardo per Nessie!

picmonkey-collage1

Ci siamo rimessi in viaggio costeggiando tutto il lago. TUTTO. Ovviamente la strada pullula di negozietti che usano il povero Nessie per fare dei bei soldoni (inutile precisare che io ho contribuito comprando peluche e cartoline, del resto qualcuno dovrà pur finanziare il cibo di questo bel mostriciattolo).

picmonkey-collage2

Ed eccovi altre immagini della casa di Nessie. Probabilmente quel giorno era andato a far visita a degli amici, o aveva troppo freddo per venire in superficie. Fatto sta che ho cercato di intravederlo per ore, ma questo mascalzone non si è fatto vedere. Sono molto disappointed.

picmonkey-collage3

A parte il lago, devo dire che il tipico paesaggio scozzese non mi entusiasma per niente. Voglio dire, chilometri di nulla più assoluto, pecore e campi. E dopo un pò non c’erano più nemmeno le pecore. Solo campi e nulla. NULLA.

Cioè, non prendeva internet.

Sono stata nel panico per ore.

img_1346

Possiamo concludere con una foto dei miei genitori che fanno foto a qualcosa.

Del resto, fare le foto è inquadrare qualcosa di importante e scattare.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s