Il grande ritorno (parte 1)

Sono mancata per quanto, 2 mesi?, e wordpress è cambiato e io non ci capisco più niente.

E ho pure iniziato con una frase sgrammaticata (cos’è quel punto di domanda seguito da una virgola? E perché inizio le frasi con delle congiunzioni quando non si potrebbe fare? E perché continuo a farlo? E perché lo faccio ancora? E? E? Ok basta, la smetto) (O forse no (cavolo, ci sono ricascata)) (la doppia parentesi ci mancava (ci? Sto usando il plurale maiestatis o sono improvvisamente diventata due persone?))

Ecco, ritorno in grande stile per la regina del nonsense.

Che poi in realtà il grande ritorno non è proprio adesso, questo è solo il blateramento post 11 ore di lavoro in un posto assurdamente meraviglioso, dove l’assurdamente non sta a significare “tantissimo”, ma proprio il fatto di essere un posto assurdo, con gente assurda (nel senso buono del termine, per fortuna), dove fare asperienze assurdamente meravigliose, appunto. Oggi per esempio siamo rimasti senza riso. E non siamo una bisteccheria (ma esiste la parola “bistecchieria”? E soprattutto perché continuo a parlare al plurale?), siamo una riseria.

Insomma, lasciatemi passare le frasi senza senso, almeno oggi. Poi per tutte le altre volte non so davvero che scuse usare, ma per oggi mi sento apposto.

(nel frattempo mi sto strozando con la mia stessa saliva perché scrivo sdraiata sul letto e non sono capace a inghiottire. Eh vabbé, tutte io le falle)

Come sempre sono riuscita a scrivere bel 242 words (mi dice il contatore di WordPress) di completo nonsense, stavolta poi sento di essermi proprio superata. Per chiudere in bellezza vi lascio il link al video che ho pubblicato su YouTube qualche giorno fa, della mia prima visita al mare edimburghese. Giusto perché se avevate avuto la fortuna di perdervelo, adesso avrete qualcosa di cui lamentarvi, del tipo “Che sfiga, me l’ero perso e invece adesso mi tocca guardarlo per forza”, ecco, cose del genere.

318 words mi sembrano anche troppe, quindi, senza ulteriori indugi annuncio ufficialmente il mio ritorno tra i blogger di WordPress (il che significa che (lavoro assurdamente assurdo permettendo) riprenderò a postare più assiduamente (yuppy! (esultate con me!)), quindi una matta in più nella blogsfera (che mi dà tanto l’idea di quelle palle natalizie con la neve e tanti blog dentro)! E per vedere il video (non sia mai che ve lo perdiate) cliccate nella foto (che ci vogliono le istruzioni, lo so).

A presto!

IMG_0165

Video del caldo mare edimburghese

Advertisements