Cinericette

E’ ormai da tempo che mi piace abbinare i film a una ricetta, ma fino ad adesso ho fatto le cose abbastanza a casaccio. E per quanto io sia una persona abbastanza sconclusionata (come dimostrano i miei post) sono allo stesso tempo una persona estremamente metodica. Giusto per passare da un estremo all’altro, ecco. Sono la classica persona che ha un casino allucinante a casa, ma quel casino è meticolosamente ordinato. Poi mi prendono dei raptus, circa due volte all’anno, dove mi stanco di avere un casino (anche se meticolosamente ordinato) e butto via il 50% delle cose che ho a casa.

Tutto questo per dire che la mia sezione Cinericette è iniziata si con Il secondo tragico Fantozzi, ma solo perché quel giorno mi era venuta voglia di frittata di cipolle. No, non è vero. E’ perché, seguendo un preciso ordine nei miei dvd, era arrivato il momento di quel film, e così è stato. Poi non ci ho dormito per una settimana, pentendomi del fatto che avevo scritto il primo post delle Cinericette senza un inizio logico.

Ho iniziato così a interrogarmi: dovrei andare in ordine alfabetico? In ordine alfabetico dei film, degli attori principali, dei registi? In ordine cronologico? Dovrei andare su Random.org e far decidere a lui (giammai!)?

La scelta più logice era scontata: ordine cronologico. Che se decidevo per l’ordine alfabetico poi come facevo se fosse uscito un film con la A se io ero già alla B? (lo so, ho scritto una frase in cui probabilmente avrò sbagliato circa 7 verbi su 5, ma non ho voglia di rileggerla e cambiarla)

Ovviamente non è che mi guarderò tutti i film usciti dall’inizio della storia del cinema, ma solo quelli che mi ispirano di più o al massimo quelli che sono considerati dei pilastri cinematografici. Poi ci abbinerò una ricetta (se ci riesco) e poi non so, vedremo se riesco a farci una recensione (non ho assolutamente nessuna cultura in ambito cinematografico, a meno che per “cultura in ambito cinematografico” non si intendano le serie tv tipo How I met your mother, i classici Friends e Una mamma per amica o i film natalizi di De Sica, ecco in queste cose ho una vastissima cultura).

L’introduzione mi ha preso già parecchio spazio, quindi intanto leggetevela con attenzione che nel prossimo post ci sarà una bella sorpresa…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s