Calendario dell’Hallowento: meno 5

Mi sa che ho fatto il passo più lungo della gamba. Sono indietro di un giorno preciso. Un pò come in tutto nella vita. Sono un giorno indietro a lavare i piatti, una settimana indietro a pulire il pavimento, un mese indietro nel togliere la polvere dai mobili, e circa 10 anni indietro con lo studio. Eh vabbè, dovrei solo settare il mio orologio biologico indietro di vari anni ed è fatta!

Fosse tutto semplice come fare queste zucche di pasta sfoglia! A quest’ora avrei lavato tutti i piatti, avrei il pavimento che sa di pino e i mobili scintillanti, invece di avere una pila di piatti che staziona vicino al lavandino, il pavimento che da bianco è diventato grigio e mobili con sopra conigli di gatto.

Ma cosa importa quando trovi la ricetta per il ripieno perfetto di zucca?

La ricetta viene da qui e quindi non mi resta che trascriverla.

ZUCCHE ZUCCOSE

Ingredienti: un rotolo di pasta sfoglia, 100-130 g di zucca cotta al forno (non so di preciso a quanta zucca corrisponde a crudo, ma voi cuocetene un bel pezzo che male che vada la frullate e ci fate una zuppa!), 15 g di burro, 1 cucchiaio di latte, 2 cucchiai di zucchero

Dopo aver cotto la zucca, mettetela in una ciotola, aggiungete il burro fuso, il latte e lo zucchero. Schiacciate tutto. A questo punto, nella ricetta originale, alla tipa giappica era venuta una cosa pastosa e abbastanza duretta. Non so che cavolo di zucche hanno in Giappone, ma la mia ha fatto un sacco di acqua e avevo paura che se l’avessi messa così mezza liquidina sulla pasta sfoglia, sarebbe diventato tutto una pappetta (come mi succede di solito…). Per evitare allora ho messo tutto su un pentolino, fuoco medio-alto per circa 5-10 minuti, o comunque finché non vedete che vi si asciuga abbastanza. Non diventarà mai come quello della gippica, ma basta che non vi ritrovate una pappetta arancione che galleggia nell’acqua, ecco.

Poi c’è da tagliare la zucca-pasta sfoglia: una la tagliate solo zucca, un’altra invece con gli occhi e la bocca. Ah si, ovviamente non avevo uno stampone gigante a zucca, quindi mi sono stampata l’immagine e l’ho ritagliata da lì! Con un rotolo di pasta sfoglia mi sono venute 2 di queste zucche ripiene. Insomma, mettete il ripieno zuccoso sopra la zucca senza occhi e poi ci mettete sopra la zucca con gli occhi. Chiudete bene (io ho passato un pò di acqua con il dito per far attaccare le due zucche), poi mettete in forno a 180°C per 20 minuti.

Sono venute insapettatamente perfette! Non ci avrei mai creduto visto l’inconveniente del ripieno di zucca affogato nell’acqua!

Pappate nel giro di un nanosecondo e via, pronti per la prossima ricetta.

Che però oggi ho solo iniziato, la finisco domani. Tanto ormai avete capito che sono indietro. Sempre in ritardo. Ovviamente il ritardo mentale, quello c’è già di fondo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s